Il Coraggio Smascherato

23/06/2021

Dalla collaborazione tra l’U.O. di Radioterapia dell’ASST Spedali Civili di Brescia, l’Associazione Amici del Radio ed il Liceo Artistico Vincenzo Foppa nasce il progetto che ha la finalità di educare i giovani alla prevenzione, promuovere la ricerca oncologica, diffondere la conoscenza dei tumori e del profondo impatto emotivo che queste malattie hanno sui pazienti e sui loro familiari.

L’iniziativa

Il fulcro dell’attività è rappresentato da alcune maschere termoplastiche utilizzate nei trattamenti di radioterapia per contrastare i tumori. Tali dispositivi, una volta bagnati, diventano come una seconda pelle sul viso del paziente, per poi indurirsi adeguatamente. Le maschere vengono successivamente agganciate tramite dei grossi chiodi ad un supporto, in modo da mantenere immobile la testa del paziente durante il centraggio radioterapico. Tali dispositivi rivestono un ruolo simbolico per i pazienti, rappresentando l’esperienza del cancro, dei suoi trattamenti e delle sfide che rappresentano. Al termine della terapia molte persone decidono di lasciare le maschere in ospedale.

Ventitré di queste maschere, grazie al percorso di sensibilizzazione che ha coinvolto le classi 4B e 5B del Foppa, sono diventate delle vere e proprie opere scultoree. I giovani studenti hanno dunque reinterpretato con creatività i dispositivi, per trasmettere la propria personale rappresentazione del coraggio e di forza interiore. Un coraggio smascherato.

Esposizione

Le opere d’arte saranno esposte tramite una mostra itinerante che avrà inizio nella prima decade di luglio presso la Galleria dei Quadri degli Spedali Civili di Brescia.

Il progetto è stato realizzato con il contributo di Fondazione della Comunità Bresciana ed in particolare dei Fondi Terme di Sirmione, Luca Ciocca e Famiglia Bertola – costituiti presso la stessa FCB – e di Terme di Sirmione Spa.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare