Sul territorio bresciano una pioggia di donazioni grazie ad #aiutiAMObrescia

È come se, in questi lunghi mesi d’emergenza, una violenta pioggia si fosse abbattuta su tutti noi. Una pioggia purtroppo imprevista e da cui abbiamo dovuto, con prontezza, cercare di metterci al riparo.

Il 9 marzo Fondazione della Comunità Bresciana e Giornale di Brescia lanciano la raccolta #aiutiAMObrescia per sostenere la sanità bresciana, duramente colpita dalla pandemia. Inizia il tempo, per così dire, di una seconda pioggia, ma più lieve e benefica: quella della generosità.

In pochi giorni singoli cittadini, comunità, aziende, organizzazioni ed istituzioni si lasciano contagiare dal desiderio di fare la propria parte. Le donazioni che raggiungono il nostro territorio provengono da dentro e fuori provincia, da numerose parti d’Italia e dall’estero. Si tratta di piccole o grandi somme in denaro, oppure di beni e servizi.

L’immagine-ombrello che vuole raccontare questa seconda “ondata” di pioggia si compone di tre settori, che riassumono i risultati ottenuti a 4 mesi dall’avvio della raccolta.

Il capitolo centrale rappresenta le 57.797 donazioni in denaro che sono state raccolte attraverso i canali dedicati della raccolta, per un ammontare di 16.788.959,20 euro. La colonna di sinistra riporta invece i beni e servizi donati a favore di #aiutiAMObrescia e successivamente distribuiti: il valore è di 752.973,00 euro. La destinazione di queste risorse è stata stabilita dal Comitato Aiutiamobrescia, il quale ha suddiviso gli aiuti secondo le 10 linee di intervento adottate.

L’ultimo settore, a destra, rappresenta invece donazioni – pari a 381.101,05 euro – provenienti da donatori legati a FCB che hanno richiesto una precisa destinazione, riguardo la quale daremo notizia nei prossimi giorni.

Il totale complessivo delle risorse raccolte ammonta così – al 9 luglio 2020, dopo esattamente 4 mesi dall’avvio della raccolta – a 17.923.033,25 euro.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare