20mila euro per l’Ospedale dei Bambini. La nuova donazione dal Fondo Cav. Lav. Francesco Folonari, Monica e Luca Folonari

09/02/2021

Una nuova donazione da parte del Fondo Cavaliere del Lavoro Francesco Folonari, Monica e Luca Folonari (costituito nel giugno scorso presso la nostra Fondazione): 20.000€ a favore dell’Oncoematologia Pediatrica degli Spedali Civili. Tale somma consentirà l’acquisto di un contenitore criogenico dedicato alle terapie per i piccoli pazienti ricoverati presso l’Ospedale dei Bambini.

Il contesto

Grazie ai progressi della ricerca, la cura delle oncoemopatie del bambino avviene oggi tramite terapie sempre più avanzate. Infatti, attraverso il trapianto di cellule staminali, farmaci immunologici e terapie cellulari, la sopravvivenza dei bambini affetti da leucemia linfoblastica raggiunge il 90%. La terapia più innovativa è costituita da infusione di cellule ingegnerizzate CAR-T e viene attuata presso l’Ospedale dei Bambini dell’ASST Spedali Civili di Brescia. Accanto alla U.O. Oncoematologia Pediatrica di Brescia sono solamente altri due i centri accreditati da Regione Lombardia.

Il dono

Le cellule, prima dell’infusione, devono essere conservate a temperatura molto bassa in un sistema controllato. Stiamo parlando di un contenitore criogenico di grande capacità, con gestione e allarmi da remoto, e con sistema elettronico di controllo a -196 °C ai vapori di azoto.

Attraverso la donazione di 20.000€ viene così garantito l’acquisto – in compartecipazione con ASST Spedali Civili – dell’apparecchiatura, il cui valore complessivo è di 35.000€.

Fulvio Porta, Direttore U.O. Oncoematologia Pediatrica ASST Spedali Civili: La nuova frontiera per la cura di leucemie e linfomi dei bambini è la terapia cellulare. Grazie alla donazione da parte del Fondo Cavaliere del Lavoro Francesco Folonari, Monica e Luca Folonari di una criobanca dedicata, il Laboratorio Cellule Staminali (Sezione di Ematologia e Coagulazione, U.O.C. Analisi Chimico-Cliniche), di cui è responsabile la Dottoressa Arnalda Lanfranchi, potrà offrire terapie cellulari avanzate a tutti i bambini candidati”.

La recente donazione si aggiunge ad altre quattro, effettuate nelle scorse settimane, a favore di altrettanti enti del bresciano impegnati nella cura e nell’accompagnamento di bambini, anziani e persone con disabilità. Queste sono: Cooperativa Sociale Fraternità GiovaniFondazione per l’infanzia Ronald McDonald ItaliaCooperativa Sociale Big Bang Fondazione Brescia Solidale. Maggiori dettagli al presente link.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare