Nuovi bandi 2020: cultura e patrimonio al centro

Da FCB contributi per 500mila euro

Cultura e Tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale: questi i due nuovi bandi emanati da Fondazione della Comunità Bresciana.

FCB – mettendo a disposizione contributi pari a 500mila euro complessivi – intende sostenere le organizzazioni e gli enti no profit del territorio di Brescia e provincia nella realizzazione di progetti di utilità sociale. Le risorse disponibili sono messe a disposizione da Fondazione Cariplo per le “erogazioni territoriali”.

Possono presentare domanda i soggetti che operano ed abbiano sede operativa nel territorio della provincia di Brescia e che non perseguono finalità di lucro.

Finalità

Il Bando Cultura si rivolge a progetti volti all’apprendimento musicale dei giovani e ad attività che incentivino la partecipazione attiva della popolazione al mondo dell’arte e della cultura (anche attraverso l’attivazione di nuove tecnologie), alla creazione di spazi di sperimentazione artistica e culturale aperti alle giovani generazioni e di iniziative per riattivare patrimoni culturali non fruibili, alla realizzazione di percorsi o incontri formativi per ridurre i pregiudizi.

Il Bando per la tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale vuole individuare progetti in grado di stimolare nuove risposte ai bisogni della comunità bresciana. Il presente bando è a raccolta erogazione.

Scadenze

I bandi aprono martedì 15 settembre 2020 e i progetti per i quali le organizzazioni intendono chiedere un contributo devono inderogabilmente pervenire presso la Fondazione – in via telematica accedendo all’Area riservata del sitoentro il 6 novembre 2020, ore 12.30.

Scarica il regolamento dei Bandi

Alberta Marniga, Presidente Fondazione Comunità Bresciana: “FCB riconosce, fin dalla sua origine, il ruolo fondamentale e primario che la cultura riveste all’interno della nostra vita e della nostra comunità. Un ruolo che, tuttavia, si trova ora a vivere un durissimo momento di crisi, a causa delle gravi conseguenze economiche che la pandemia ha portato con sé. Per questi motivi, dopo aver già promosso – mediante la raccolta #aiutiAMObrescia, in collaborazione con il Giornale di Brescia – azioni volte a supportare l’ambito sanitario e sociale del nostro territorio, la Fondazione intende ora garantire ulteriori risorse al fine di promuovere iniziative legate alla tutela e valorizzazione del nostro patrimonio, nonché al mondo culturale e dell’arte. Desidero ringraziare in particolare i consiglieri Giovanni Rizzardi e Giuseppe Mensi, coordinatori delle commissioni interessate, per il lavoro di indirizzo svolto in fase di progettazione”.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare