Consegnato ai bresciani il Centro Covid Territoriale #aiutiAMObrescia

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione del nuovo Centro Covid Territoriale, operativo già dal 26 settembre scorso  in Via Morelli (area spettacoli viaggianti – luna park). Il progetto, gestito da ASST Spedali Civili in coordinazione con ATS Brescia, è stato realizzato grazie al contributo economico da parte di #aiutiAMObrescia, la raccolta fondi promossa dalla nostra Fondazione e dal Giornale di Brescia.

Il nuovo modello di gestione territoriale dei pazienti è stato individuato nel periodo della emergenza sanitaria per l’esecuzione del tampone oro/rino faringeo. Inizialmente svolto in Via Balestrieri (Liceo Leonardo) e nell’ultimo periodo al Brixia Forum, tale modello ha consentito di definire lo sviluppo di una nuova strategia preventiva e assistenziale a favore dei cittadini.

Si tratta di un importante obiettivo a favore della sanità bresciana, soprattutto in vista della recrudescenza del virus che già inizia a manifestarsi.

Risorse grazie ad #aiutiAMObrescia 

Il Comitato ha stanziato 350mila euro a favore della realizzazione del progetto, grazie ai quali è stato possibile il noleggio delle due maxi tensostrutture e la relativa messa in opera.

Ulteriori 413mila euro sono stato invece disposti per l’acquisto di tamponi e macchine per l’esecuzione di tamponi rapidi, ecografi portatili e prima assistenza telefonica (CUP Covid).

COME FUNZIONA

Il cittadino verrà indirizzato al Centro su indicazione del proprio medico curante o dell’ATS, mentre possono presentarsi con accesso diretto gli studenti, i docenti e tutto il personale della scuola.

Le attività del “centro Covid territoriale” saranno molteplici.

  • Ambulatori, gestiti in collaborazione con ATS Brescia, medici USCA e infermieri di Poliambulanza, presso i quali verrà effettuato l’inquadramento diagnostico attraverso le seguenti prestazioni:
    • ecografia polmonare;
    • prelievi ematici;
    • tamponi naso faringei per test molecolari.
  • Ambulatorio pediatrico presso il quale verranno effettuati:
    • test molecolari (finalizzati al pre ricovero o per i minori inviati dal pediatra)
  • Area della prevenzione per vaccinazioni, test sierologici, pap test di screening finalizzato ad assicurare l’adeguato distanziamento in presenza di una recrudescenza della pandemia.
  • Attività di tamponi in modalità drive through per:
    • screening/carotaggi;
    • pazienti da sottoporre ad intervento chirurgico programmato o trattamento chemioterapico;
    • donne per le quali è programmato il ricovero per induzione del parto o parto cesareo;
    • immigrati, profughi;
    • studenti e personale scolastico;
    • viaggiatori;
    • altre tipologie di utenti individuate da ATS.

Clicca sul pulsante di seguito per leggere le procedure per ottenere l’esito del tampone:

PERSONALE

Il personale è composto da medici USCA, infermieri, assistenti sanitari, ostetriche, OSS, amministrativi, in numero variabile in funzione degli orari e dei volumi di attività. Le presenze sono garantite in modo collaborativo da ASST Spedali Civili (che attualmente ha già in campo 15 operatori), ATS e altre strutture sanitarie.

In particolare i medici USCA, ossia le unità speciali di continuità assistenziale istituite nel periodo Covid per individuare ed assistere le persone contagiate che non necessitano di ricovero ospedaliero, sono destinatarie, ricordiamo, degli ecografi portatili acquistati grazie ad #aiutiAMObrescia che consentiranno di eseguire diagnosi sul posto e a domicilio.

La Protezione Civile, per il tramite degli Alpini, garantiscono l’accoglienza a quanti si presentano e l’orientamento ai percorsi interni all’area.

I BENEFICI

L’obiettivo generale del progetto è l’ottimizzazione generale del sistema sanitario territoriale, attraverso un più rapido indirizzamento dei pazienti che necessitano di diagnosi. In particolare, attraverso una separazione dei percorsi dei pazienti potenzialmente infetti ed un accesso più controllato alle strutture di pronto soccorso, si andrà ad aumentare la sicurezza degli ospedali, dei cittadini e dei Medici di Medicina Generale presso i propri ambulatori.

 

Il servizio di Teletutto è disponibile al seguente link.

Il rendiconto dell’intera attività di #aiutiAMObrescia è disponibile al seguente link.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare