200 spese donate alle famiglie del bresciano in difficoltà economica

Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi e il Gruppo Cassa di Risparmio di Asti (Banca di Asti e Biver Banca) hanno destinato alla nostra provincia 200 spese al fine di offrire, ad altrettante famiglie, un contributo concreto in questo momento di difficoltà economica. Il progetto è stato prima sperimentato a Torino e nelle città piemontesi, per arrivare poi a Milano e in altre città lombarde – tra cui Brescia – e proseguire ancora in Valle d’Aosta, Friuli, Liguria e Veneto.

Al fine di indirizzare al meglio i preziosi pacchi alimentari, Specchio dei Tempi – dal 1955 rubrica sul quotidiano La Stampa e dal 1976 costituita come fondazione – ha contattato nei giorni scorsi Fondazione della Comunità Bresciana, la quale, grazie al proprio ruolo di “antenna sul territorio”, ha saputo indicare enti ed organizzazioni in grado di individuare in tempi rapidi i destinatari.

Le prime 100 spese verranno recapitate nei prossimi giorni grazie alla collaborazione di Cauto, Caritas Diocesana di Brescia, Il Calabrone e Ass. Dormitorio San Vincenzo de Paoli. Le ulteriori 100 spese saranno invece distribuite a fine luglio.

Dal 9 marzo Specchio dei Tempi ha raccolto ingenti risorse, con quasi 16 mila donazioni. Risorse che ogni giorno si trasformano in aiuti concreti ed immediati tra dispositivi di protezione, attrezzature mediche, piattaforme di didattica online per le scuole; centinaia di sussidi alle piccole imprese torinesi e cuneesi. E migliaia di spese per gli anziani e le famiglie difficoltà, distribuite prima a Torino e ora in tutta Italia.

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare