In cammino per ritrovarsi: un progetto della Coop. Area a sostegno dei minori che hanno avuto problemi con la giustizia

La fatica del cammino fisico, immersi nella natura dell'entroterra gardesano e nel silenzio, e la condivisione dell'esperienza con un gruppo di coetanei sotto la guida di esperti educatori. Un'esperienza che consente di entrare in contatto con se stessi, capirsi meglio e porre le basi di un possibile cambiamento, di una nuova vita. E' questo il senso del progetto. "A piedi – percorsi educativi" realizzato dalla Coop. Soc. Area a sostegno di alcuni adolescenti che hanno avuto problemi con la giustizia. L'esperienza, realizzata grazie al sostegno di Fondazione della Comunità Bresciana, è anche oggetto di studio della Facoltà di Psicologia dell'Università Cattolica di Brescia, che ne verifichà l'efficacia formativa.

Ma già le prime impressioni, raccontate da alcuni dei ragazzi che hanno partecipato al progetto, ne descrivono il successo. Qui il video del nostro incontro con alcuni protagonisti della vicenda.